Il Gruppo Durst presenta "Production Excellence" a FESPA 2022

Press

Berlino, Germania, 31.05.2022 – Durst, leader mondiale nella produzione di sistemi di stampa inkjet per applicazioni industriali, presenterà a Fespa i sistemi di stampa di grande formato della famiglia P5 e le soluzioni software proprietarie all'insegna del motto "Production Excellence". Tra le novità, il nuovo modello Durst P5 500 con luce di stampa fino a 5,25 metri, che stabilisce ancora una volta inediti standard per il large format printing. Parallelamente, Durst ha implementato ulteriormente la produttività dell'attuale serie P5 UV-LED raggiungendo nuovi livelli prestazionali grazie all’introduzione della tecnologia Double 4. Fespa sarà, inoltre, l’occasione per presentare in anteprima europea i nuovi sistemi di stampa LFP firmati Vanguard.

"Fespa è da sempre un evento di riferimento per il settore delle arti grafiche e Berlino è il palcoscenico perfetto per incontrare clienti e partner mostrando loro "dal vivo" le potenzialità della nostra gamma di soluzioni", afferma Christoph Gamper, CEO & Co-Owner, Durst Group. "La manifestazione sarà anche un’importante momento di confronto su temi di grande attualità come la sostenibilità, le nuove tecnologie di produzione, le innovazioni nel software e molto altro".

 

Nuovo punto di riferimento in formato superwide

Durst continua ad ampliare la piattaforma P5 con l’introduzione del nuovo sistema nell’inedito formato superwide con larghezza di stampa fino a 5,25 metri. La nuova P5 500 LED è equipaggiata con potenti teste di stampa Ricoh e progettata per una produzione altamente efficiente e non presidiata. Oltre a CMYK, sono disponibili altri quattro canali colore per implementare a scelta colori light (c, m, k), bianco o vernice. Per garantire la massima produttività in formato superwide, la gestione dei supporti svolge un ruolo centrale. Per questo Durst ha messo a punto un avanzato sistema a rulli per il caricamento e il cambio dei materiali. P5 500 LED permette la stampa di bobine in modalità singola, doppia e tripla, con possibilità di lavorazione asimmetrica per la modalità a doppia bobina. La stampa fronte/retro si ottiene grazie all'esatta registrazione dei due lati di stampa. Inoltre, sono disponibili ulteriori opzioni per la finitura tra cui coltelli per il taglio orizzontale e verticale.

"Con la Durst P5 500, Durst dimostra ancora una volta di puntare sull'affidabilità e qualità dei propri sistemi di stampa per i processi produttivi non presidiati. Con l'integrazione del software Durst per i flussi di lavoro e l'introduzione di nuove funzionalità, abbiamo raggiunto un significativo aumento dell'efficienza", sottolinea Andrea Riccardi, Head of Product Mangement, Durst Group. "I field test già realizzati sono stati estremamente positivi, tanto che prevediamo di consegnare i primi sistemi di stampa P5 500 già durante l'ultimo trimestre del 2022".

 

Opzione - Doppia produttività

La nuova tecnologia Durst P5 Double 4 rappresenta un ulteriore interessante sviluppo non solo per i nuovi clienti, ma anche per quelli già esistenti che utilizzano i sistemi di stampa UV P5 350/HS e P5 210/HS. Grazie a questa inedita soluzione, infatti, è possibile installare una seconda fila di teste di stampa CMYK, che consente di raddoppiare la produttività.


A Berlino due nuove flatbed firmate Vanguard

Specializzata nella produzione di sistemi di stampa per settori quali segnaletica, digital decoration, industria e imballagio, Vanguard è parte del Gruppo Durst dal 2020. La recente inaugurazione della filiale di Bressanone, in un edificio adiacente all’headquarter di Durst, che si sviluppa su oltre 5.000 m2 di spazio industriale, permetterà di sfruttare al meglio le sinergie tecniche e amministrative delle due realtà. Qui i clienti europei avranno la possibilità di visionare e testare direttamente tutti i sistemi di stampa che compongono l’ampio portfolio del Gruppo Durst. Fespa, in particolare, sarà l’occasione per presentare due modelli della gamma Vanguard: VR6D-HS e VK300D-HS. Entrambi caratterizzati da un interessante rapporto qualità-prezzo-prestazioni, questi sistemi coprono un'ampia gamma di applicazioni grazie al design modulare e alle varie configurazioni di inchiostro disponibili.

 

Software e soluzioni

Per dare concreta attuazione al concept "From Pixel to Output", la divisione Durst Software & Solutions è costantemente impegnata nello sviluppo di soluzioni software innovative finalizzate in particolare all’ottimizzazione e all’automatizzazione dei processi produttivi. La suite di quattro software proprietari attualmente disponibile copre tutti gli aspetti amministrativi e di produzione e include: ERP/MIS con Durst Lift ERP; web-to-print con Durst Smart Shop & Editor, prestampa e produzione con Durst Workflow, raccolta e analisi dei dati con Durst Analytics. Tutti i software Durst sono modulari e possono essere configurati per rispondere alle esigenze del singolo cliente, indipendentemente dal settore merceologico. La suite Durst è applicabile, infatti, non solo alla stampa di grande formato, ma anche al label, al tessile e alla cartotecnica.

 

Espansione del portfolio

Tra i sistemi in mostra a Fespa anche la piattaforma Durst TAU RSC per la stampa di etichette e imballaggi flessibili, proposta ai clienti del mondo visualcom come possibile estensione del reparto produttivo LFP.

"La pandemia ha dimostrato ancora una volta quanto sia importante diversificare la produzione e posizionarsi come fornitore di servizi nel modo più ampio possibile. La stampa di etichette o di imballaggi flessibili offre questa opportunità ai nostri clienti LFP", spiega Christian Harder, Vice President Sales, Durst Group.

STORIES

Durst Insights